[PIEDI,CAVIGLIE E GAMBE GONFIE ? TI E’ MAI SUCCESSO DI TROVARTI A FRONTEGGIARE CON QUESTI DISTURBI?]

Certo che SI…

Capita spesso ,dopo aver trascorso molte ore in piedi, possiamo ritrovarci con gambe gonfie, indolenzite a cui spesso si associa un fastidioso formicolio. Ciò è causato dal ristagno di sangue nelle vene che perdono di elasticità, e ciò porta a un mal funzionamento delle valvole venose che fanno defluire il sangue verso il basso.

Con l’arrivo del caldo il problema peggiora, perché il calore dilata i vasi capillari superficiali, rallentando la circolazione del sangue.
Vediamo allora cosa causa il gonfiore di piedi e gambe, quali sono i sintomi e i rimedi naturali efficaci per eliminare gonfiore e stanchezza.

Causato da una postura sbagliata , magari un lavoro che ci costringe a stare troppe ore in piedi o seduti.

Temperature troppo alte.

Dieta ricca di sale che provoca anche ritenzione idrica.

Senso di pesantezza a fine giornata ma, se a ciò dovessero aggiungersi altri sintomi come dolore, arrossamento, crampi notturni e prurito è meglio rivolgersi al medico per un controllo più approfondito.

Ci sono dei consigli da seguire se vogliamo evitare il gonfiore alle gambe.

Ecco quali!

Evitare il sovrappeso che aumenta il lavoro delle vene causando problemi di gonfiore a gambe e piedi.

Da evitare gli indumenti stretti che costringono le vene e non permettono un giusto ritorno venoso, ma anche scarpe scomode o con tacchi troppo alti.

Non fumate: il fumo diminuisce l’elasticità delle vene.

Evitate di stare troppe ore fermi ( o sempre in piedi o sempre seduti), soprattutto in ambienti caldi.

Non accavallate le gambe per troppo tempo e, ogni tanto alzatevi dalla scrivania.

Come prevenire il problema delle gambe gonfie
[RIMEDI NATURALI]

Acqua e pediluvi: tra i rimedi più efficaci c’è sicuramente l’acqua: bevi almeno 2 litri di acqua al giorno per idratare il corpo, eliminare le tossine così da avere gambe leggere.

Inoltre utilizza l’acqua per i pediluvi: almeno una volta al giorno concediti un pediluvio con l’acqua fresca o una doccia, direzionando il getto dell’acqua nelle zone interessate.

Tè verde: il tè verde è noto per le sue proprietà sgonfianti: bevine una tazza al giorno [CON MODERAZIONE]

Fine giornata, tenere le gambe sollevate tenendole appoggiate su un cuscino per dare sollievo a gambe e caviglie.

Fare movimento: l’attività fisica migliora la circolazione grazie alla muscolatura che favorisce il ritorno venoso.

Bevete molto e limitate l’uso del sale così da evitare ritenzione idrica.

Per completare…

Massaggio di linfodrenaggio, vero toccasana per la cellulite, ci viene detto.

Ma perché?

Le ragioni sono tante. La prima cosa da ricordare è che il linfodrenaggio non è unicamente una tecnica usata solo per sgonfiare le gambe, ma serve anche per migliorare la circolazione e il suo primo obbiettivo è il sistema linfatico.
Infatti, come dice la parola, nel linfodrenaggio si va ad agire, con un massaggio manuale, sui vasi linfatici, cercando di favorirne un corretto deflusso, per ripristinare un corretto scorrimento della linfa attraverso il sistema di circolazione linfatica: grazie ad una fitta rete di vasi, quindi, si rimuoveranno anche gonfiori ed edemi.

Ovviamente ogni situazione è diversa dalle altre.

https://rimodellatiover40lamimosa.blogspot.it/

RimodellaTI Over 40 Addome&Fianchi

Ti Aspetto

La tua Consulente
Pamela

Per avere maggiori contattami,sono a tua disposizione

743 Visite totali, 2 visite odierne